Alimentatori Quint Power SFB DA 2.5-40A

quint sfb xxlIn una macchina o in un impianto di grandi dimensioni, è impossibile prevedere se tutte le utenze verranno inserite contemporaneamente. È quindi necessario intercettare correnti di spunto elevate di carichi capacitivi senza provocare cali di tensione. Se un carico con una corrente di spunto elevata funzionasse in parallelo al controllore, un alimentatore senza riserva di potenza non potrebbe fornire potenza sufficiente a garantire un corretto funzionamento del sistema.
Si avrebbe così un sovraccarico dell'alimentatore, con conseguente diminuzione della tensione di uscita e arresto del controllore.

Una riserva di potenza è pertanto essenziale per gli alimentatori. Gli alimentatori Quint Power SFB sono dotati di una riserva di potenza statica, il Power Boost, che garantisce che gli alimentatori siano in grado di soddisfare una richiesta di corrente superiore del 50% al valore nominale a una tensione costante, nel momento in cui l’utenza viene inserita.

Grazie alla tecnologia SFB (Selective Fuse Breaking), i nuovi moduli di alimentazione Quint Power SFB garantiscono una sicurezza aggiuntiva ancora maggiore nella produzione di serie. Con un alimentatore tradizionale, un corto circuito a uno di questi carichi, (per esempio, in caso di danno all'isolamento del cavo di un indicatore di stato situato a una distanza di 30 m) provocherebbe un arresto del controllore.  L'alimentatore fornisce infatti sufficiente energia per far intervenire l’interruttore magnetotermico ma solo dopo pochi secondi, durante tale periodo, la tensione diminuisce in modo rilevante e si verifica un arresto del controllore.

Al fine di mantenere una tensione di uscita stabile e garantire così l'efficienza del controllore, l'interruttore magnetotermico dovrebbe perciò intervenire entro 10 ms. Perché ciò avvenga è necessaria una corrente pari a sei volte quella nominale. Grazie alla tecnologia SFB, l'alimentatore Quint Power è in grado di fornire tale corrente e di determinare l'intervento dell'interruttore magnetotermico, assicurando così una protezione costante.


Monitoraggio preventivo dell’alimentatore Quint Power SFB

In una macchina, o in un impianto, è utile la possibilità di monitorare lo stato della tensione e corrente in uscita. Quint Power SFB dispone di contatti liberi da potenziale ed uscite attive proprio per monitorare tensione e corrente in uscita.

E’ inoltre possibile visualizzare lo stato dell’alimentatore con Led a segnalazione luminosa. Se, per esempio, l’alimentatore funziona al 100% della propria capacità, è in modalità “Power Boost”. Se il carico dovesse aumentare ulteriormente o la temperatura ambiente dovesse salire, si verificherebbe una caduta della tensione di 24 V. Grazie alla segnalazione preventiva, possono essere adottate misure atte a prevenire la caduta di tensione. Nel caso di un sovraccarico causato da un motore difettoso, il motore in questione può essere sostituito prima che le cadute di tensione interessino altre utenze.